HomeTagrecensione mostre ed eventi Archivi - La Citta Immaginaria

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/10/efqefefefq-1280x700.jpg

Dal 4 al 10 ottobre si è tenuta presso il cinema Odeon The Space, situato a due passi dal Duomo, la 24^ edizione del Milano Film Festival. Finalmente accentrato in un solo luogo dopo anni di manifestazioni sparse in più spazi del capoluogo lombardo, questo evento si è dimostrato capace di richiamare l’attenzione del pubblico nonostante l’attività frenetica del centro cittadino, sicuramente anche grazie ai suoi molti partner. Chi scrive ha seguito l’edizione con accredito...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/10/700-x71935594_407466903236428_5905600226936225792_n.jpg

Sabato 12 ottobre le catacombe di Roma saranno aperte dalle 10:00 alle 18:00 e ospiteranno visite, laboratori e concerti in occasione della Seconda Giornata delle Catacombe, un’iniziativa organizzata e promossa dalla Pontificia Commissione di Archeologia Sacra. Sarà un’occasione unica, in cui sarà possibile visitare gratuitamente tutti i siti e partecipare ai numerosi eventi che vi si svolgeranno. Luoghi di memorie nascoste e di preziose testimonianze artistiche, le catacombe non offrono soltanto un percorso intriso di spiritualità...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/10/IMG_20190928_194830_mod_ridotta700.jpg

E’ stata presentata sabato 28 settembre una delle ultime acquisizioni di arte contemporanea dell’Istituto Centrale per la Grafica: la ceramica policroma di Luigi Ontani NaturaExtraMortAntropomOrfana = Peltrossequio, d’après Giorgio Morandi, esposta insieme al cofanetto L’Ombrofago con quattro fotolitografie e la videoinstallazione omonima. L’opera acquisita dall’Istituto, grazie al sostegno della Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane del MiBACT, è parte di un dialogo intessuto già nel 2015 a Grizzana tra le stanze della...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/10/ADWDWDW.jpg

L’immaginario di Franco Losvizzero è un percorso ancestrale nei territori dell’inconscio, libero di sussurrare i sogni più profondi, annidati nelle caverne dell’io, intrisi di timori, eccitazioni, orrori. Ci si muove all’interno di questo spazio, grembo degli arcani dove si infonde anima ai propri incubi: esseri eteromorfici meccanizzati che attuano impercettibili moti sotto campane di vetro. L’artista ci conduce in un mondo al di fuori del controllo della coscienza, in una poiesis che scandaglia un abisso...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/09/rgrgrgr.jpg

Per commemorare il quattrocentesimo anno dalla dipartita di Ludovico Carracci (1555–1619), Piacenza celebra l’artista con una serie d’iniziative che avranno come fulcro la Cattedrale di Santa Maria Assunta e Santa Giustina di Piacenza, la quale rappresenta uno dei più importanti esempi di architettura romanica in Italia, nonché un unicum nel contesto dell’architettura ecclesiastica italiana per particolarità strutturali. Si inizia con una mostra dal titolo Ludovico Carracci a Piacenza. L’arte della controriforma, che mira a far...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/09/aveded-1.jpg

La prima personale di Damiano Azzizia, Polvere, a cura di Sabino de Nichilo e Francesco Paolo Del Re, si articola in un immediato e naturale riconoscimento con gli spazi di Casa Vuota, con il sussurro di un ambiente affidato al lento lavorio del tempo. In un materiale povero come il cartone da imballaggio Damiano Azzizia costruisce piccole finestre aperte su stanze disadorne, dove il tempo si deposita in ombre infinite che delineano, come antiche meridiane,...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/09/swqfewf.jpg

Quest’anno la Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, giunta alla 76esima edizione, è stata infiammata dalle critiche. Forse come mai era successo fino ad ora. Polemiche e discussioni hanno accompagnato gli undici giorni della rassegna. Il problema è che queste controversie non solo non giovano al cinema, che in occasioni come Venezia dovrebbe essere il protagonista indiscusso, ma lo oscurano proprio. Ma andiamo per ordine. Alcune polemiche sono scoppiate poco prima che il Festival iniziasse,...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/09/scscssc.jpg

«Una ragazza fenicia scappa dalla città di Tiro, attraversando il deserto fino al suo termine, fino a quando i piedi non riescono più ad andare avanti perché di fronte c’è il mare. Allora incontra un toro bianco, che si piega e la accoglie sul dorso, facendosi barca e solcando il mare, fino a farla approdare a Creta. La ragazza si chiama Europa. Questa è la nostra origine. Siamo figli di una traversata in mare».  ...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/08/efevere.jpg

La poesia nei suoi ritmici passaggi, negli enigmi e nelle sue dualità attraversa la biennale d’Arte di Venezia con un disegno melodico indipendente, ma ordito in una trama compatta che passa dai Giardini all’Arsenale. Il Padiglione Australiano, orchestrato dall’artista Angelica Mesiti, a cura di Juliana Engberg, racchiude una polifonia assembleare che coinvolge lo spettatore in una alternanza di linguaggi non verbali, ma gestuali e musicali: una variazione complessa della sfera comunicativa. I visitatori del Padiglione...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/08/vadeedde.jpg

Nella storica e suggestiva piazza di Sant’Oliva a Cori (Latina), lo scorso 25 agosto ha preso il via l’undicesima edizione di Frammenti di Attualità, la rassegna che si pone come obiettivo quello di trattare tematiche attuali attraverso la trasposizione di spettacoli teatrali seguiti da dibattiti con esperti. Se durante la prima serata il tema era stato legato alla violenza sulle donne (argomento di una certa importanza e di un certo peso: durante il dibattito Filomena...