HomeTagitinerari turistici Archivi - Pagina 2 di 2 - La Citta Immaginaria

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/01/feferreeg.jpg

Nel cuore della Maremma, non lontano dalla Costa D’Argento e vicino al borgo medievale di Capalbio, si nasconde un luogo suggestivo e incantato: il Giardino dei Tarocchi ideato e realizzato dalla scultrice Niki de Saint Phalle. Esteso su due ettari di terreno, iniziato nel 1979 e terminato (in realtà non è concluso del tutto: il visitatore attento noterà la mancanza di alcuni elementi quali piastrelle, mattonelle e colonne non rifinite) nel 1996, esso prende ispirazione...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/10/700-IMG_5394-1.jpg

Quando ci si addentra nel Sacro bosco di Bomarzo ci si imbatte in una mostruosa sequenza di apparizioni, mostruosa nel senso etimologico del termine: meravigliosa! Si succedono statue amene o spaventevoli con accanto indovinelli enigmatici da sottoporre ai visitatori. Il principe Pier Francesco Orsini (detto Vicino), il nobile proprietario del parco e del castello, fece realizzare nel 1547 il parco da Pirro Ligorio, l’architetto che portò a termine il progetto michelangiolesco di San Pietro. Fu...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/09/dvasvav-1280x700.jpg

Lungo la costa toscana, precisamente al confine meridionale del Parco naturale della Maremma, a pochi passi dalla zona di Orbetello e del Monte Argentario, c’è un piccolo paese. Si chiama Talamone, sorge su un promontorio roccioso e domina l’omonimo golfo. Un minuscolo paradiso come tanti che impreziosiscono l’Italia, verrebbe da pensare. E invece si tratta di un posto speciale. Questo piccolo borgo sul litorale maremmano, infatti, ha fatto innamorare numerosi registi cinematografici, italiani e non,...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/07/scfeafefe.jpg

Immersi nel pieno della calura estiva di questo momento, non resta che qualche escamotage rievocativo – soffermandosi sui colori, i profumi e godendo dell’aria forte e fresca del suolo scozzese – per trovare un po’ di refrigerio. Le vie di Edimburgo, larghe e spaziose, sembrano proprio fatte apposta per riceverne il più possibile, per farne il pieno, mentre il brulichio di chi vive in città o passa solo a visitarla si riversa sotto i portici...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/06/prin.jpg

Quest’anno Matera è la Capitale Europea della Cultura; e lo si capisce subito attraversando le sue vie affollate. Un fiero fervore anima gli abitanti della città. Nella piazza principale, Piazza Vittorio Veneto, si rimane subito catturati dalle grandi e ornamentali luminarie. Un campo di minibasket è posto al centro: si sta tenendo un torneo internazionale. I piccoli giocatori, tra un’attesa e l’altra, quando possono fuggono per confondersi con i turisti. In lontananza si intravede un...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/06/tgth.jpg

Quante visualizzazioni ha ricevuto il video dell’incidente nel canale della Giudecca a Venezia? Tante, ma poi la notizia viene dimenticata e il problema resta: come proteggere questa fragilissima e meravigliosa città, eliminando quei fattori che ne accelerano l’erosione dei fondali? Questa domanda ne genera una seconda, ancora più rilevante: come possiamo proporre un turismo di qualità, distribuito sul territorio, che ne abbia rispetto? Per quante strategie e analisi politiche si possano mettere in campo, esistono...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/05/dscvsvs.jpg

Un lembo, uno spicchio, un angolo di costa nel cuore della Riviera dei Cedri, nella parte nord occidentale della Calabria. Dodici chilometri e venti di terra nella provincia di Cosenza. Qui, discreta e riguardosa, sorge la città di Diamante, una delle punte più piccole e luminose del meridione, bagnata dal mar Tirreno. Un incanto di natura e storia, un concentrato di genuina saggezza popolare che mostra e conserva, ispira e dissuade, colpisce e cura. È questa...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/04/efeffefefewfewfewf.jpg

Il viaggio a Cortona era previsto da qualche mese per vedere la mostra La scoperta di Ercolano. Marcello Venuti: politica e cultura fra Napoli e Cortona, allestita a Palazzo Casale, sede del MAEC – Museo dell’Accademia Etrusca della città di Cortona. Sono andato giovedì 18 aprile. A metà del ‘700 Marcello Venuti per primo (poi lo seguiranno altri membri della famiglia, tra cui Ridolfino, Domenico) fu accolto a Napoli dal nuovo re Borbone, Carlo III, con...