ArteFotografiaRacconti FotograficiRacconto di un evento collaterale alla Biennale di Venezia

Nicoletta Provenzano15 Aprile 2019
https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/05/60877158_2049720061999750_2174967203856646144_n-1.jpg

Le opere di Beverly Pepper sono un respiro intenso e pieno che abbraccia lo spazio circostante e si ricongiunge con la nostra più profonda interiorità. Una connessione tra mondo interno e mondo esterno si attiva nel dialogo delle sculture con il paesaggio nel quale l’osservatore è reinserito in una corrispondenza tra natura e creazione artistica che racchiude in se’ un tempo al di là del tempo.

Art In The Open, evento collaterale della Biennale di Venezia 2019, sancisce e celebra, attraverso le Todi Columns e le opere inedite presentate in mostra, l’arte di Beverly Pepper nel mondo.

L’opera Elementum Aether di Giovanni Gaggia, omaggio all’artista americana e tudertina di adozione, dà forma ad un rituale celeste in cui la materia in trasformazione è un corpo sinuoso che si dibatte e si snoda nello spazio, creando un linguaggio trascendente che unisce in un dialogo plastico ed euritmico terra e cielo.

Foto di Caterina Salvagno

Foto di Adrian Julinschi
Foto di Adrian Julinschi
Foto di Adrian Julinschi
Foto di Adrian Julinschi

Giovanni Gaggia
Giovanni Gaggia
Giovanni Gaggia

Nicoletta Provenzano

Nata a Roma, storica dell’arte e curatrice. Ho scritto e curato cataloghi e mostre in collaborazione con professionisti del settore nell’ambito dell’arte contemporanea, del connubio arte-impresa e arte-scienza. Mi affascinano le ricerche multidisciplinari e il dialogo creativo con gli artisti.