ArtePrimo PianoNapoli ospita l’arte di Joan Mirò

Giulia Nazzari Giulia Nazzari7 Agosto 2019
https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/08/yjyjtyj.jpg

Joan Mirò approda a Napoli. Il suo mondo creativo e onirico sarà presentato nella mostra dal titolo Joan Mirò. Il linguaggio dei segni presso il Palazzo delle Arti di Napoli dal 25 settembre 2019 al 23 febbraio 2020. L’esposizione è composta da ottanta opere dell’artista catalano create nell’arco temporale compreso tra il 1927 e il 1986; si riesce così ad ammirare l’evoluzione dello stile artistico di Mirò e la sua straordinaria capacità di trasformare gli oggetti in segni visivi rendendosi precursore del linguaggio che ha caratterizzato l’arte del XX secolo. Il pubblico ripercorrerà tappa per tappa il cammino del pittore, esplorando attraverso le opere i momenti salienti della sua carriera artistica, le caratteristiche che negli anni sono mutate e i dettagli che invece evidenziano una continuità. Il processo creativo in Mirò non si pone limiti, oltre la tela e il colore utilizza vari materiali per realizzare una tipologia sorprendente di arte poetica.

I protagonisti della mostra sono arazzi, disegni, quadri e sculture provenienti dal Museo Serralves di Porto. Lo Stato portoghese ha reso queste opere un bene comune quando nel 2014 ha impedito la vendita della collezione, preservando un patrimonio dal valore inestimabile. Questa collezione così unica al mondo per la prima volta viene esposta a Napoli, regalando una meravigliosa e imperdibile opportunità a cittadini e turisti.

Giulia Nazzari

Giulia Nazzari

Classe 1992, cresciuta tra i monti abruzzesi e i libri, niente le è più caro di questi due elementi. Appassionata di letteratura, arte e cinema si laurea in Lettere presso l’Università degli Studi dell’Aquila.