HomeCategoryPrimo Piano Archivi - La Citta Immaginaria

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/07/gsge.jpg

Chiunque si aggiri per Campo dei Fiori a Roma non potrà fare a meno di notare come, collocato al centro di essa, vi sia l’imponente monumento dedicato a colui che fu dichiarato un “eretico impenitente” dall’Inquisizione e, come tale, arso sul rogo su questa stessa piazza, il 17 febbraio 1600. I problemi di Giordano Bruno con l’Inquisizione sorsero ben presto, fin da quando – a undici anni – vestì l’abito domenicano e venne redarguito più...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/07/3ew3t34tw34twe4tg.jpg

Uno degli ambienti più suggestivi e particolari del Palazzo del Quirinale è senza dubbio la biblioteca realizzata dall’ebanista piemontese Pietro Piffetti (Torino 1701 -1777). Questo piccolo studiolo fu realizzato dal Piffetti per la Villa della Regina a Torino, su commissione della corte sabauda, e solamente nel 1879 fu trasferito al Quirinale per essere adattato a una delle camere dell’appartamento privato della regina Margherita, moglie di re Umberto I. La struttura originale – quella più preziosa...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/07/Endecameron-20-Digital_poster_ridd.jpg

Nella cornice razionale e fantastica, zoomorfica e geometrica del Castello di Rocca Sinibalda nel reatino, il 17 luglio prenderà avvio Endecameron 20 Digital Edition, un progetto di residenza artistica digitale a direzione della videoartista e performer Francesca Fini. Il progetto unisce in dialogo costante e reciproco realtà virtuale e contesto fisico in una confluenza di linguaggi artistici, dispositivi e racconti che si originano e che si riflettono nella contemporaneità, partendo dagli spazi ibridi e molteplici,...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/07/ergerer.jpg

«Morire / è un’arte, come ogni altra cosa. / E io lo faccio magnificamente».   Questi versi di Lady Lazarus rappresentano un triste progetto, un piano architettato nei dettagli da parte di chi ha sempre considerato la morte un appuntamento imperdibile, troppo prezioso per non essere pensato, ragionato, pianificato. L’11 febbraio del 1963 tutto questo venne messo in atto: questa arte ragionata, che è il morire, trovò la propria rappresentazione in un appartamento di Fitzroy...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/07/700-ennio-morricone.jpg

Ci uniamo ai saluti e al cordoglio per la scomparsa del grande Maestro Ennio Morricone, compositore, direttore d’orchestra, musicista e arrangiatore. Vincitore di due premi Oscar, nel 2007 aveva ricevuto l’Oscar onorario alla carriera «per i suoi contributi magnifici all’arte della musica da film» dopo essere stato nominato per 5 volte tra il 1979 e il 2001. Nel 2016 aveva ottenuto il suo secondo Oscar per le partiture del film di Quentin Tarantino, The Hateful...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/07/tdttu.jpg

È stata annunciata l’apertura dell’Hotel Bulgari a Piazza Augusto Imperatore a Roma, prevista nel 2022. L’albergo troverà posto in uno dei palazzi progettati da Morpurgo tra il 1936 e il 1938: sulla facciata si trova il mosaico monumentale di Ferruccio Ferrazzi con una visione onirica della fondazione di Roma lungo le rive del Tevere. Vittorio Ballio Morpurgo (1890-1966) era triestino, di madre italiana e padre ebreo: sostituì il proprio cognome paterno di Morpurgo con quello...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/07/6u45u5u5.jpg

Situato in provincia di Viterbo, nella Maremma Laziale, il Parco Naturalistico e Archeologico di Vulci costituisce una preziosa testimonianza storica di quella che fu una delle più potenti città Etrusche del Mediterraneo. La natura incontaminata – attraversata dal fiume Fiora – in cui sono custoditi i reperti archeologici stupì persino i grandi viaggiatori dell’Ottocento e ancor oggi continua ad attirare numerosi visitatori, impazienti di ammirare i resti monumentali emersi nell’area della città Etrusco-Romana a seguito...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/07/etwetgwe4twe4tgw.jpg

Un particolare ambiente in stile rococò è oggi collocato nella Reggia di Capodimonte: si tratta del meraviglioso salottino di porcellana voluto dalla regina Maria Amalia di Sassonia, consorte di re Carlo di Borbone. Proprio i due regnanti di Napoli – con l’intento di eguagliare le celebri manifatture reali europee di Meissen, Vincennes-Sèvres e Vienna – fondarono nel 1743 una fabbrica di porcellana all’interno della Reggia partenopea: la Real Fabbrica di Capodimonte. Probabilmente fu la regina...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/06/PerAsperaAdAstra_mod_rid2.jpg

Lo spazio autonomo Fourteen ArTellaro, curato da Gino D’Ugo, ha inaugurato il 27 giugno la sua nuova rassegna Osare Perdere, con l’esposizione dell’opera PerAsperaAdAstra di Mario Consiglio. Osservatorio dell’arte contemporanea, luogo di riflessione e interrogazione del presente, nel borgo di Tellaro, Fourteen pone l’accento, in questa nuova rassegna, su ardimenti e aspirazioni verso la perdita, verso il coraggio di rimaner vinto, di smarrirsi nel percorso incerto e ondivago di una realtà sospesa, di certo complessa....

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/06/hjkjjhhl.jpg

«I love your verses with all my heart, dear Miss Barrett». Queste furono le parole che nel 1845 Robert Browning scrisse alla donna che l’anno successivo sarebbe divenuta sua moglie: Elizabeth Barrett, nota poi come Elizabeth Barrett Browning, aveva fatto innamorare coi suoi versi il padre del monologo drammatico. Già dagli anni precedenti poetessa affermata grazie alla pubblicazione di The Seraphim and Other Poems (1838) – dramma in versi in cui due angeli conversano su...