HomeCategoryMusica Archivi - La Citta Immaginaria

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/10/wfewfefew.jpg

Vengono dedicate canzoni a dettagli, stati d’animo, città, avvenimenti storici; ma cosa avviene quando la fonte d’ispirazione è lo stesso strumento che ci permette l’espressione? Succede che, in un mix di commozione e magia, la potente e antica pratica della scrittura viene celebrata come un’innamorata, come una salvatrice. È quello che dichiara Caparezza in China Town: l’autore descrive il suo rapporto con la scrittura e il viaggio spirituale che lo conduce alla città della china....

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/10/700-x71935594_407466903236428_5905600226936225792_n.jpg

Sabato 12 ottobre le catacombe di Roma saranno aperte dalle 10:00 alle 18:00 e ospiteranno visite, laboratori e concerti in occasione della Seconda Giornata delle Catacombe, un’iniziativa organizzata e promossa dalla Pontificia Commissione di Archeologia Sacra. Sarà un’occasione unica, in cui sarà possibile visitare gratuitamente tutti i siti e partecipare ai numerosi eventi che vi si svolgeranno. Luoghi di memorie nascoste e di preziose testimonianze artistiche, le catacombe non offrono soltanto un percorso intriso di spiritualità...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/10/ddddd.jpg

La passione di Giovanna d’Arco è un film muto del 1928; il regista danese Carl Theodor Dreyer inizia a interessarsi al personaggio di Giovanna nel 1924, anno in cui la martire viene canonizzata. Tutti conosciamo Giovanna, la sua storia e la sua tragica morte, eppure Dreyer non ha voluto cavalcare l’onda narrativa già esistente, preferendo invece una trasposizione diversa, originale, più “intima”. Basandosi sulle parole trascritte nel verbale del processo (conservato nella Biblioteca della Camera...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/09/dvdvdvd-1280x700.jpg

Ogni canzone nasconde degli aneddoti non sempre del tutto (e a volte affatto) percepibili all’ascolto; spesso sono gli stessi autori a svelarli anni dopo durante un concerto o un’intervista. La canzone italiana nella fattispecie ha dipinto nell’immaginario degli ascoltatori scenari narrativi quasi cinematografici. Guccini, De Gregori, De André (e molti altri ancora) non ci hanno lasciato solo spartiti, poesie e sentimenti; ci hanno lasciato delle vere testimonianze: storie che raccontano la realtà e che restituiscono...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/09/fdbrrere-1280x700.jpg

È stata pubblicata lo scorso marzo dalla casa editrice Rizzoli l’opera prima della cantautrice Maria Antonietta, nome d’arte di Letizia Cesarini – classe 1987 – che ha esordito nel panorama italiano musicale nel 2012 con l’album Maria Antonietta prodotto da Dario Brunori (Brunori Sas). A seguito di altri due album (Sassi, 2014 e Deluderti, 2018) questa ragazza imperdonabile ha voluto rendere omaggio alle sue “sorelle maggiori”, come lei le ha definite; donne straordinarie (e per...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/09/700-69841088_10157939474690864_1364230983582220288_n.jpg

William’s stars è un concerto non canonico, mascherato sotto forma di spettacolo, interamente dedicato a Shakespeare. Ha avuto luogo nella splendida location del Globe Theatre di Roma in un’unica data, quella di lunedì 9 settembre 2019. Il coro Città di Roma ha eseguito una selezione di brani musicali ispirati a William Shakespeare entro una cornice teatrale. I personaggi sono tratti da La Tempesta e gli attori sono sia musicisti che professionisti di teatro. Leggi l’articolo di...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/09/700-aziz-acharki-cABs_SSYua0-unsplash.jpg

«Il testo che ho scritto tematizza l’evento concerto in quanto tale. William Shakespeare in persona chiede a Prospero di mettere in scena un concerto basato su musiche tratte dalla sua arte nel corso della storia. Per fare ciò organizza tutto affidando la parte musicale a Prospero e chiedendo ai personaggi dello spettacolo, che sono sue creature, di prendervi parte». Come spiega Mauro Angeloni, scrittore del testo teatrale e corista, William’s stars sarà un concerto non...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/08/sdvsbrhe.jpg

Le notti estive – si sa – possono essere molto calde, di conseguenza si dorme poco. Una volta preso sonno però può capitare di essere risvegliati in maniera straordinaria. È quanto è capitato a chi scrive qualche giorno fa, un giovedì notte qualsiasi; dopo aver preso sonno a fatica, con la tv ancora accesa, sono stato riportato alla veglia da una dolce melodia. Non è stato il rumore o la musica alta a svegliarmi, tutt’altro,...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/07/wfqwfqwfe.jpg

Negli ultimi anni abbiamo assistito a una nuova tendenza nell’ambito della danza contemporanea: la collaborazione tra importanti coreografi e famosi personaggi del panorama musicale internazionale. Sebbene finora ci siano stati pochi esempi, artisti della danza contemporanea sono stati coinvolti nella realizzazione di video musicali. Akram Khan e Sidi Larbi Cherkaoui sono i principali nomi in questa nuova tendenza. Il videoclip, retaggio della cultura musicale degli anni Novanta, è un dei tanti prodotti dell’industria musicale e...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/07/yjyjyjyjyj.jpg

«Non guardai altro; non udivo quasi i loro gridi di guerra – io, lassù, sulle mura, sopra le teste mortali, aerea, carnale, senza appartenere a nessuno, senz’avere bisogno di nessuno, come fossi tutto quanto l’amore, – libera». Ghiannis Ritsos, Elena   Sin dagli albori della produzione mitologica ellenica, la poliedrica figura di Elena di Sparta, risulta indissolubilmente vincolata all’aspra contesa che impegnò per un decennio Achei e Troiani e che condusse all’inevitabile presa di Ilio....