HomeCategoryLetteratura Archivi - La Citta Immaginaria

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/03/dsvgrge.jpg

Piccolo, sottile, prezioso; nascosto su uno scaffale alto, impolverato, mimetizzato tra gli altri libri. Ha saputo incatenare a sé una curiosità bambina come la carrolliana boccetta che suggeriva ad Alice: «Bevimi!»; ed è bastato tenerlo nelle mani riunite a conca per percepire la freschezza antica che mi avrebbero dato quelle parole – le sue parole – più ristoratrici di una sorsata d’acqua. A fine lettura ho appuntato sulla prima pagina, dolcemente ingiallita, «È stato bello...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/03/dsvdsvdsvs.jpg

Sulla scia della giornata celebrativa del Sommo Poeta – il Dantedì – che si è appena conclusa, durante la quale hanno risuonato numerosi i versi – noti e meno noti – della Divina Commedia, è interessante anche notare come quest’ultima nasca da una visione cupa e apocalittica della realtà. Dante infatti vede dinanzi a sé un mondo caotico, violento, corrotto, in cui l’ordine voluto da Dio è sovvertito: il potere politico, che dovrebbe garantire il...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/03/ddcdscds.jpg

Il Sommo Poeta non collocò esplicitamente nel tempo il suo viaggio ultraterreno della Divina Commedia, pertanto non scrisse la data esatta del suo inizio, ma gli studiosi – attraverso alcuni indizi disseminati nel testo – sono riusciti a dedurne i dati cronologici: il 25 marzo del 1300. In tale data – per iniziativa del governo, su proposta del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo – è stata istituita la giornata...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/03/aefewgewgw.png

Lev Tolstoy pubblicò Anna Karenina nel 1877 e forse non tutti sanno che la tragica storia della protagonista trae ispirazione da un avvenimento realmente accaduto. Nel gennaio del 1872, infatti, la stampa russa informò della morte di una donna di 35 anni, Anna Pirogova. La donna era vestita in maniera elegante e portava una borsa con un cambio di vestiti. Si era gettata sotto un treno in corsa alla stazione di Yasenki, fuori Mosca. Anna...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/03/aeefefesw-1280x700.jpg

«C’era una volta, in un certo paese, mille anni fa o forse più, al tempo in cui gli animali parlavano ancora, in un vecchio castello, nel cuore di un bosco». È così che le fiabe, con la magia della loro vaghezza, proiettano la nostra mente nell’incantato mondo dell’indeterminato. «Dobbiamo far lavorare la fantasia, renderla capace di trascendere gli angusti confini dell’esistenza individuale per dare un contributo importante alla nostra vita». È con queste parole che...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/03/700-faruk-kaymak-CNVvDjVDiVI-unsplash.jpg

Un articolo pubblicato dal quotidiano americano Newsweek, ponendo luce sugli insegnamenti del profeta Muhammad – il primo che propose, più di 1300 anni fa, la quarantena e l’igiene personale in caso di diffusione di un’epidemia – ha innescato una vasta interazione tra attivisti sui social media, in un momento in cui crescono le richieste di rimanere a casa e di chiudersi in quarantena per confrontarsi con un nuovo virus noto come “Covid-19”. Nell’articolo americano pubblicato...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/03/dascfasfadfs.jpg

In A Philosophical Enquiry into the Origin of Our Ideas of the Sublime and Beautiful (Un’indagine filosofica sull’origine delle nostre idee di Sublime e Bello, 1757) il filosofo Edmund Burke delinea i confini esistenti tra i concetti del “bello” e del “sublime”, polarità essenziale nell’illustrare il passaggio dal Neoclassicismo al Romanticismo. Quest’ultimo ha tra i propri tratti distintivi proprio quegli elementi che suscitano «l’emozione più forte che alla mente sia dato di provare» (Burke): così...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/03/dwfewfewwe.jpg

Odi et amo. Quare id faciam fortasse requiris. Nescio, sed fieri sentio, et excrucior. Odio e amo. Forse mi chiedi come ciò sia possibile. Non lo so, ma sento che mi accade, ed è una tortura.   Questi i versi con cui Catullo esprime l’ambivalenza della passione di cui si sente preda, e vittima di una dilacerazione irreparabile. Quella tra Lesbia e il poeta è una complessa vicenda amorosa che si è tentato di ricostruire...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/03/700-radu-marcusu-mbKApJz6RSU-unsplash.jpg

Mai come in questi giorni si sente il bisogno di prendersi cura di se stessi: c’è chi per distrarsi si cimenta in hobby e attività mai sperimentate e chi invece ripesca vecchi desideri chiusi nei cassetti della memoria. Perché non sfruttare questi giorni per tirare fuori dallo scaffale polveroso del nostro ripostiglio immaginario quella pila di libri che avremmo da sempre voluto leggere? Vi proponiamo una selezione di libri e audiolibri online per riscoprire il...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/03/ascsacascas.jpg

Nata Callie Russell Porter a Indian Creek (Texas) nel 1890, Katherine Anne Porter è stata una scrittrice e giornalista americana. I suoi genitori si erano trasferiti in Texas prima della guerra civile e la madre morì di parto quando Katherine aveva solo due anni. Venne educata dalla nonna paterna, donna dai forti valori puritani che le raccontava spesso storie di famiglia che si ricollegavano alla guerra e furono le prime fonti di ispirazione a cui...