HomeCategoryFotografia Archivi - Pagina 2 di 5 - La Citta Immaginaria

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/05/eegeww.jpg

Il MAXXI ospita fino al 22 dicembre la mostra Elisabetta Catalano. Tra immagine e performance a cura di Aldo Enrico Ponis. L’esposizione – che indaga sul rapporto tra la fotografia di Elisabetta Catalano e il senso artistico della performance – è un omaggio alla ritrattista, considerata la testimone della vita dei personaggi dello spettacolo e della cultura che hanno attraversato la storia d’Italia dagli anni Settanta fino ai giorni nostri. Al centro del percorso l’evoluzione...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/05/ADAFSFS.jpg

Fino al 29 maggio l’Istituto Culturale Coreano ospita la mostra Seoul Romance, un’esposizione che lega indissolubilmente la capitale della cultura Europea, Roma, al fulcro della cultura asiatica, Seul. Attraverso la pittura coreana e la fotografia cinque grandi artisti narrano la bellezza di Seul e il suo straordinario rinascimento culturale. Incastonata tra due montagne rocciose e vicina al fiume Han, la città offre paesaggi naturali meravigliosi. La natura che la circonda non entra in collisione con...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/05/WDWDQWDQ.jpg

Dal 18 aprile al 18 giugno alla Galleria Mucciaccia di Roma è ospitata una mostra completamente gratuita dedicata al fotografo artistico David LaChapelle. Trentaquattro le opere in esposizione che ripercorrono tutta la produzione del grande artista americano, a partire dagli anni Ottanta, periodo nel quale abbandona il mondo dei rotocalchi e della pubblicità per avvicinarsi all’arte, fino alle opere più recenti. Lo stile pop e surrealista che lo contraddistingue è assolutamente unico nel suo genere...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/05/w.jpg

Dopo aver studiato il procedimento per 14 lunghi anni, rifacendosi alle ricerche effettuate da Louis Ducos du Hauron trent’anni prima, il 10 giugno 1907 i fratelli Lumière introdussero le lastre Autochrome nel mercato parigino. Si trattava del primo procedimento di stampa a colori commercializzato e si basava sul principio della sintesi additiva su lastra e non su carta. Come funzionava? La lastra di vetro veniva ricoperta con milioni di granelli di fecola di patate tinti...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/05/asdfff.jpg

Fino al 1 settembre la mostra Terre in movimento ci invita alla scoperta del territorio marchigiano attraverso lo sguardo di tre grandi nomi: Olivo Barbieri, Paola De Pietri e Petra Noorkamp. Le fotografie, esposte al MAXXI-Museo nazionale delle arti del XXI secolo, narrano i cambiamenti subiti dal territorio dopo il sisma del 2016; protagoniste della mostra sono le province di Macerata, Ascoli Piceno e Fermo. I luoghi stravolti dal terremoto raccontano la sofferenza del popolo...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/05/qcee.jpg

Paolo Roversi, nato a Ravenna nel 1947, è stato uno dei fotografi italiani più acclamati del mondo. Iniziò a lavorare a soli 17 anni come assistente per un fotografo locale e divenne poi fotoreporter per l’agenzia Associated Press, che gli assegnò il primo importante incarico di documentare il funerale di Ezra Pound a Venezia. Nel frattempo, insieme a un suo amico e collega, aprì nella città natale uno studio fotografico specializzato in ritratti. Fu per...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/05/ewfefweewewewww.jpg

Attraverso quarantacinque opere la mostra L’obiettivo sensibile descrive i temi centrali dell’opera di Robert Mapplethorpe; a ospitarla è la Galleria Nazionale d’Arte Antica nella sede di Galleria Corsini fino al 30 giugno. L’esposizione è un omaggio al fotografo statunitense, maestro controverso del secondo Novecento. Il suo irriverente modo di fare arte, i suoi ritratti delle celebrità e gli studi di nudo maschile e femminile hanno fatto di lui un artista famoso su scala mondiale e...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/05/tvdfet-1280x700.jpg

La scomparsa della cultura contadina tradizionale nell’Europa orientale: questo il tema centrale della mostra Transizione di Péter Korniss esposta al Museo di Roma in Trastevere fino al 2 giugno. L’esposizione raccoglie i migliori scatti del fotografo ungherese: dalle immagini d’esordio della Transilvania rurale risalenti al 1967 fino all’ultimo lavoro, la serie Guest Worker Women a Budapest. Le immagini esposte sono state scattate nell’arco temporale che va dal 1967 al 2016 e rappresentano una selezione di...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/05/aefef.jpg

Contrariamente a quanto ci si possa aspettare dall’epoca, all’inizio del XX secolo in Gran Bretagna e negli Stati Uniti erano già più di settemila le fotografe professioniste. Numerosi studi fotografici pubblicizzavano la presenza di donne all’interno del loro staff, dato che a quel tempo poteva risultare imbarazzante per molte esponenti del gentil sesso avere contatti con un operatore. È il caso di Marie Lydie Cabanis (1837-1918), la quale lavorava alla Maison Bonfils, lo studio di...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/05/afaefeqw.jpg

La mostra Troisi poeta Massimo, organizzata da Istituto Luce-Cinecittà in collaborazione con Archivi Enrico Appetito, Rai Teche e Cinecittà si Mostra, ospitata dal Teatro dei Dioscuri al Quirinale, è un omaggio al grande Massimo Troisi. Il progetto, curato da Nevio De Pascalis e Marco Dionisi, è stato inaugurato il 17 aprile e sarà visitabile fino al 30 giugno. A distanza di 25 anni dalla sua scomparsa, questa mostra multimediale e fotografica omaggia il mito di...