HomeCategoryCinema Archivi - Pagina 2 di 11 - La Citta Immaginaria

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/10/afwfwfwf-1280x700.jpg

Fino a dove può spingersi l’avidità dell’uomo? Una domanda che da sempre viaggia di pari passo con le civiltà che abitano questo pianeta. La risposta non è ancora stata data perché è ancora da scrivere. L’umanità è schiava dello sfruttamento. Abusa di ogni cosa che può possedere o controllare. Se ne appropria ed estrae da essa ogni residuo di vitalità, finché non c’è più niente da utilizzare. Questa condotta sta portando all’annientamento dell’uomo. Si sta...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/10/sscsacsacsa.jpg

È folle l’amore messo in scena da Salvatores nel suo ultimo film; un amore che è scoperta, istinto, contatto e paura. Il regista ha affermato di non aver mai ricevuto un plauso così accorato come quello esploso alla Mostra del Cinema di Venezia lo scorso settembre. E dopo aver visto Tutto il mio folle amore si capisce benissimo il perché. La storia ha come protagonista Vincent, un adolescente autistico interpretato magistralmente da Giulio Pranna alla...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/10/ffefefef.jpg

A parte il tema dell’edizione, ovvero la medicina nera, il TOHorror Film Fest di Torino, giunto al diciannovesimo anno, ha confermato la sua eterna missione: raccontare il cinema fantastico e orrorifico in ogni sua forma e in ogni suo segreto. In particolare, lo ha fatto inserendo una nuova sezione dedicata ai documentari su autori, filoni o sottogeneri che prima venivano proposti in un più generico “Fuori concorso”, che è comunque rimasto. A cavallo delle due...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/10/asfefewfewfew.jpg

Dopo una tribolata fase di produzione, appianata infine dalla piattaforma Netflix che è arrivata a fornire un budget di 160 milioni di euro; dopo una serie di diatribe scaturite da alcune critiche al mondo dei cinecomic; e dopo l’uscita di due titoli che hanno rappresentato dei veri e propri fenomeni mediatici, in grado di trascinare al cinema pubblico cinefilo e non – C’era una volta a… Hollywood di Quentin Tarantino e Joker di Todd Phillips...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/10/dvdvdvdsd.jpg

1962. Centouno anni da quel fatidico 1861 che vide la nostra smembrata penisola trovare un’unione sotto lo stesso vessillo, la stessa bandiera. Da quel giorno di Unità, la storia sembra aver accelerato il passo, portando il neonato Stato a confrontarsi con il mondo moderno, quello tecnologicamente avanzato. Quello della quantità, dei “numeri”. In tutto questo trambusto, un Paese come l’Italia ha fatto molta fatica a spiccare rispetto le principali potenze economiche mondiali. Ogni suo passo...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/10/scadefewgfweg-1.jpg

«La mia idea della lotta antifascista e della Liberazione era mitica, ma un po’ finta, come un tableau vivant, scolpita nel marmo. […] Ma guardando quel film, d’un tratto, quella storia lì mi è diventata familiare, non solo perché vi si parlava col nostro accento e vedevi i luoghi della nostra terra, ma anche perché nei personaggi, nei dettagli, negli eventi terribili, ma anche piccoli e a volte ironici, […] c’era il seme della verità,...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/10/efefefef-1280x700.jpg

Il XXI secolo sembra il paradiso. Il nuovo millennio ha portato una nuova ondata di benessere, potente, inebriante. Un benessere che probabilmente il mondo moderno non ha mai conosciuto, per lo meno con quest’intensità. Nuove tecnologie ci intrattengono quotidianamente mentre la scienza ci porta verso il futuro, verso nuovi mondi, orizzonti inesplorati. La pace regna sovrana. L’umanità è appagata. Sì, sembra proprio un sogno. E, infatti, lo è. Ci continuiamo a raccontare che viviamo in...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/10/efqefefefq-1280x700.jpg

Dal 4 al 10 ottobre si è tenuta presso il cinema Odeon The Space, situato a due passi dal Duomo, la 24^ edizione del Milano Film Festival. Finalmente accentrato in un solo luogo dopo anni di manifestazioni sparse in più spazi del capoluogo lombardo, questo evento si è dimostrato capace di richiamare l’attenzione del pubblico nonostante l’attività frenetica del centro cittadino, sicuramente anche grazie ai suoi molti partner. Chi scrive ha seguito l’edizione con accredito...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/10/scwfefefe-1280x700.jpg

È il 2 ottobre 1988 quando il motore di un Boeing, apparso dal nulla, precipita su casa Darko, segnando per sempre le vite dei cittadini di Middlesex. È il 19 gennaio 2001 quando Donnie Darko, dalla mente del regista vestiseienne Richard Kelly, piomba sulla scena cinematografica e nelle vite di molti adolescenti, diventando – quasi – immediatamente un cult generazionale. In particolar modo, quelle persone nate tra la fine degli anni ’80 e inizi ’90...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/10/dwwwdwqd.jpg

«Non guardo i film della Marvel. Ci ho provato, ma non è cinema. Onestamente, la cosa più vicina a quei film, per quanto siano fatti bene e abbiano attori che fanno del loro meglio viste le circostanze, sono i parchi a tema. Non è un cinema di esseri umani che cercano di veicolare esperienze emotive e psicologiche ad altri esseri umani». Parole dure, una posizione molto netta. Questo giudizio viene dalla bocca di Martin Scorsese,...