HomeCategoryArte Archivi - Pagina 2 di 30 - La Citta Immaginaria

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/10/erg4rg4gw34w3.jpg

In occasione dell’inaugurazione dell’attesissima mostra sui Marmi Torlonia che avverrà tra pochi giorni – il 14 ottobre – ai Musei Capitolini, ripercorriamo insieme la storia della nascita di questa meravigliosa collezione, conosciuta come la più importante collezione privata di arte antica al mondo. Tutto ebbe inizio nel 1800, con l’acquisizione da parte della famiglia – durante un’asta pubblica – di un cospicuo numero di modelli e calchi antichi in marmo, terracotta e bronzo dalla bottega...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/10/hgrhherherherh.jpg

La necropoli del Mandrione di San Giovanni si trova nel territorio di Ischia di Castro (VT) in un risparmio di bosco situato su quello che resta di un poggio, inserito all’interno di un campo adibito allo sfruttamento agricolo. Il sito è localizzato nell’area nucleare di Rinaldone, a non molta distanza da Ponte San Pietro e nei pressi del torrente della Paternale, lungo il cui corso si trovano molti altri siti di rilevante importanza per la...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/10/etq3tq3tg4tw4.jpg

È stata inaugurata il 3 ottobre l’esposizione Un mondo fluttuante. Opere su carta di Anna Onesti presso la Casina delle Civette dei Musei di Villa Torlonia a Roma. La mostra, visibile fino al 10 gennaio 2021, è curata da Alessia Ferraro e Maria Grazia Massafra, con il patrocinio di Fondazione Italia Giappone e con la collaborazione di Arcastudio (Torino), Cartiera Paudice Nereo (Leinì – Torino), Ditta Ivano Francavilla (Anzio – Roma), IkiGai Art Gallery (Roma),...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/04/sefegewgewgwgw.jpg

La Passeggiata è un olio su tela del pittore bielorusso Marc Chagall. Realizzata tra il 1917 e il 1918, è oggi conservata presso il Museo di Stato Russo di San Pietroburgo. Rappresenta sullo sfondo Vitesbk, la città natale dell’artista, e in primo piano il medesimo in compagnia della moglie Bella. Nel quadro, la rotondità delle colline acquista la fluidità del dinamismo vitale delle onde. Come il mare, la terra si veste di un solo colore...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/10/rgrgrgrg.jpg

Alfonso I d’Este (Ferrara, 21 luglio 1476 – Ferrara, 31 ottobre 1534), oltre a essere passato alla storia in qualità di terzo Duca di Ferrara, Modena e Reggio (ruolo che rivestì dal 1505 al 1534), si distinse altresì quale straordinario mecenate delle arti e amante della cultura. Infatti, durante il suo regno, si circondò di artisti e letterati, il che rese la corte estense un centro di importanza europea e diede un impulso fondamentale alla...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/10/ergergerger.jpg

I resti dell’insediamento di Su Surpiaghe (Sedilo, OR), collocabile nel Bronzo recente, sono adagiati su un leggero rilievo collocato al limite della sponda Nord dell’invaso artificiale del lago Omodeo. A Nord del complesso si sviluppa il versante collinare, mentre a Sud si stendeva la pianura originariamente solcata dal fiume Tirso e caratterizzata da fertili suoli di natura alluvionale, oggi coperti dalle acque del lago. A circa 150 metri a Sudovest si trova il basso rilievo...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/09/4tw4tgw4tgg.jpg

La produzione di falsi di opere artistiche costituisce un aspetto molto rilevante della storia dell’arte, come altrettanto rilevanti sono i casi in cui determinati musei acquistarono alcuni manufatti senza verificarne adeguatamente la provenienza. Prima di narrare uno degli esempi più eclatanti di questo genere di eventi, che vede protagonista uno dei musei più famosi al mondo, bisogna comprendere come si considera un falso. Cesare Brandi, già nel 1958, sostenne che «falso non è falso finché...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/09/GRUPPO-SCULTOGRAFICO-CARTOFRAMMA-BLU-INTONDO-RB-TURSI-installazione-FONDAZIONE-PER-LARTE-E-LE-NEUROSCIENZE-F.-STICCHI-MAGLIE-LE_mod_ridd.jpg

La mostra Scultografie di Daniele Papuli, a cura di Carmelo Cipriani, ospitata e promossa dalla Fondazione per l’Arte e le Neuroscienze F. Sticchi di Maglie (Lecce), coinvolge l’osservatore in un percorso cognitivo-sensoriale, in una ricerca che avvicina neuroscienza e arte contemporanea, attraverso una lettura innovativa, estetica ed emozionale sostenuta e sviluppata dalla Fondazione. Prima esposizione dell’artista nella sua città natale, Scultografie è un itinerario tra linguaggi di carta plasmato in forme primigenie, in stratigrafiche conformazioni...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/09/6u64u64u6u4.jpg

Lunedì 21 settembre, a Palazzo Barberini, nella splendida cornice del Salone affrescato da Pietro da Cortona, sono stati presentati gli esiti della campagna di indagini condotta sul dipinto di Raffaello La Fornarina lo scorso 28, 29 e 30 gennaio. A queste tre giornate sono seguiti mesi di approfondimento e valutazione storico-scientifica dei dati acquisiti, che hanno permesso agli esperti di conoscere ulteriormente e più da vicino una delle opere simbolo dell’Urbinate, romanzata e resa celebre dalla...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/09/bxfbbsbfb.jpg

Il riesame dei principali complessi funerari dell’età del Bronzo antico della Sicilia sudorientale, progetto tutt’ora in corso con particolare attenzione per l’area siracusana, sta consentendo di portare alla luce importanti elementi, trascurati e inspiegabilmente dimenticati dagli studi pregressi. A Nord-Ovest del centro urbano di Siracusa, in Contrada Targia, si trova una necropoli dell’antica età del Bronzo, appartenente alla facies di Castelluccio, databile tra il 2200 e il 1450 a.C., conosciuta in letteratura come “Necropoli del...