HomeAuthorValentina Bortolotti, Autore presso La Citta Immaginaria

Nata a Roma, è laureata in Storia dell’arte e attualmente sta studiando per ottenere il patentino da accompagnatrice turistica. Parla l’inglese e il francese, se la cava con lo spagnolo. Fotografa autodidatta, guida turistica in erba, ama trascorrere il tempo nei musei in solitaria.
https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/07/afewgewgrw.jpg

La Pinacoteca Capitolina rappresenta uno degli esempi più celebri del mecenatismo del governo pontificio del Settecento: è il risultato della politica culturale di papa Benedetto XIV, impegnata nella difesa del patrimonio artistico romano. Il celebre collezionista Silvio Valenti Gonzaga si interessò di acquisire due delle più importanti collezioni romane: quella Sacchetti e quella dei principi Pio. Tale mossa impedì la dispersione delle due prestigiose raccolte, unendo la tutela del patrimonio con l’intento didattico. Proprio a...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/07/scsaavdv.jpg

Nel 1781 Johann Heinrich Füssli fa il suo debutto su suolo londinese tramite la Royal Academy di Londra, presso la quale viene esposto The Nightmare. Si pensi a cosa poté suscitare la vista di un quadro simile nella Londra di fine Settecento. Pathos, angoscia, grottesco, il senso di inquietudine e di oppressione invade subito lo spettatore. Inizialmente l’opera suscitò nel pubblico una serie di sentimenti contrastanti per poi essere consacrato come un capolavoro dell’arte moderna....

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/07/scvsvae.jpg

Nel 2018 il Colosseo ha battuto il suo stesso record: 7,4 milioni di visitatori. Il 5,7% in più dell’anno precedente. Indubbiamente è il monumento più visitato al mondo, persino più dei Musei Vaticani e del Louvre. Fonte inesauribile di storia, dal 2007 è stato inserito nell’elenco delle sette meraviglie del mondo moderno. Dall’anno della sua inaugurazione – avvenuta nell’80 – a oggi, l’Anfiteatro Flavio ha vissuto molteplici vite, diventando oggetto anche di numerose leggende. Una...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/07/adcdvdsd.jpg

In via delle Quattro Fontane sorge il bellissimo Palazzo Barberini che ospita la Galleria Nazionale di Arte Antica. È noto ai più come la dimora del famoso quadro raffaellesco La Fornarina ma quello che molti non sanno è che, all’ultimo piano, custodisce un appartamento del Settecento appartenuto alla principessa Cornelia Costanza Barberini. La sua famiglia non era originaria di Roma bensì del Barberino in Val d’Elsa dal quale deriva il loro nome. Il nucleo iniziale...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/07/assczcwfw.jpg

A seguito della caduta dell’Impero romano, avvenuta nel 476, le zone dell’Impero subirono una contrazione demografica che, unita alla fine del paganesimo, creò un aumento di edifici in rovina i quali diventarono vere e proprie cave di materiale o vennero predisposti, a seguito di modifiche, per svolgere una nuova funzione. Il fenomeno del riuso rappresentò una pratica molto diffusa durante il Medioevo, che interessò tutti i generi d’arte, soprattutto l’architettura. A tal proposito spicca il...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/06/dfea.jpg

Roma è la città con più obelischi al mondo. Gran parte di questi monumenti sono di origine egizia, giunti a Roma a partire dall’epoca di Augusto, a seguito della battaglia di Azio del 31 a.C. Tra questi ce n’è uno che è stato soprannominato dai romani pulcino della Minerva, situato nella piazza della basilica di Santa Maria sopra Minerva. L’obelisco fu ritrovato nel 1665 nel giardino di proprietà del convento domenicano annesso alla basilica. Alto...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/06/egeg.jpg

La fondazione della collezione di Scipione Borghese risale al 1607, quando – dopo una complicata e discussa vicenda giudiziaria – il cardinale ottenne le opere che erano state sequestrate dalla bottega del Cavalier d’Arpino. Giuseppe Cesari nacque ad Arpino, una città del Regno di Napoli venduta nel 1583 da Don Alfonso d’Avalos a Giacomo Boncompagni, figlio di papa Gregorio XIII, che lasciò insieme ai genitori e al fratello Bernardino per dirigersi verso la città pontificia in...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/05/wff.jpg

Maggio è agli sgoccioli, giugno e l’estate sono alle porte e cresce la voglia di passeggiate e giornate all’aria aperta. Serve a tutti staccare dalla solita routine e per fortuna Roma è una città dalle mille risorse, ricca di aree verdi e parchi dove passare piacevolmente il proprio tempo libero. Racchiusa tra il quartiere Aurelio e Monteverde, si estende per 184 ettari una delle più importanti ville romane, quella appartenuta alla potente famiglia Doria Pamphili....

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/05/awqfafew.jpg

Le carceri rappresentano una realtà cruda, oscura, temibile. Sono luoghi dalla duplice faccia: quella della malavita e quella di un sistema troppo poco organizzato e solo vagamente umano. Spesso – infatti – dietro alla criminalità si celano diritti umani negati e abusi di potere. Si sente spesso parlare di carceri sovraffollate, un problema che mette a repentaglio la vita dei detenuti e di tutto il personale impiegato per questioni di igiene e sicurezza. Sono realtà...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/05/DSVFEFW.png

Al civico 24 di via Perugia, nell’eclettico quartiere del Pigneto, c’è un piccolo tempio dell’arte contemporanea: Spazio Faro è il nuovissimo centro culturale che ha aperto le sue porte lo scorso febbraio. Gallerista e curatore dello spazio è Fabio Matthew Lanna, giovane intraprendente che ha progettato l’esistenza di un luogo dove fare, vivere e sperimentare l’arte. La valorizzazione delle arti contemporanee è proprio alla base del suo progetto, attorno al quale ruotano le diverse attività...