Francesca Liguoro

HomeAuthorFrancesca Liguoro, Autore presso La Citta Immaginaria

Lavoro da vent'anni in ambito teatrale: comunicazione, promozione e marketing presso enti, fondazioni, teatri, compagnie. Al timone un'impostazione narrativa, una messa in racconto del singolo artista o dello spettacolo, della stagione teatrale o del progetto futuro. Comunicare è raccontare una buona storia.
https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/09/rtbtrbtrbtr.jpg

Miseria e Nobiltà è una commedia in tre atti scritta in lingua napoletana da Eduardo Scarpetta nel 1887. La trama ruota attorno a un amore diviso da differenze di classe, arricchita da una serie di comici escamotage che scatenano il meccanismo della farsa e della commedia degli equivoci. La felice trasposizione cinematografica del 1954 di Mario Mattoli ha amplificato la fortuna di questa commedia grazie alla memorabile interpretazione di Totò. Luciano Melchionna è un regista...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/09/fegrwgrew.jpg

Fondatore e direttore del NoGravity Theatre, Emiliano Pellisari è l’outsider della scena contemporanea, emblema di un “modo” teatrale inclassificabile e inclassificato, sperimentatore della tecnica NoGravity da lui stesso creata e brevettata. Il favoloso mondo NoGravity rimanda alla raffigurazione del movimento in assenza di gravità. Musicisti, interpreti, cantori, danzatori, acrobati, pezzi di scenografia, oggetti di scena si librano senza peso in un etere indefinito in cui non esistono direzioni ovvero in cui tutte le direzioni sono...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/08/dvdvd.jpg

«Sognavo, guardando le luci accese dietro le finestre, ogni volta che camminavo verso casa nel freddo inverno del Nord». Questo il primo ricordo del regista scozzese Matthew Lenton a proposito della nascita dell’opera teatrale Interiors, una creazione originale di Vanishing Point di Glasgow – la compagnia teatrale di cui Lenton è fondatore e direttore artistico – che, a dieci anni dal primo allestimento realizzato per il Napoli Teatro Festival, è tornato in scena con debutto...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/08/cwafafaefe.jpg

«Amleto è un ragazzo con la meningite che sogna ed ha delle apparizioni». Questa frase appare scritta a penna e in corsivo in una teca digitale interattiva all’interno di una mostra ospitata nel labirintico e a tratti spettrale Castel dell’Ovo di Napoli, la grande fortezza sul mare concepita per difendere la città dagli attacchi nemici e, secondo leggenda, tomba della Sirena Partenope. In questo luogo già visitato da molti demoni della storia, si è svolta la...