Home2020Febbraio 2020 - Pagina 2 di 4 - La Citta Immaginaria

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/09/dvdvdva.jpg

I natali della cosiddetta Villa Poniatowskij sembra possano essere ricondotti alla prima metà del XVI secolo e intimamente subordinati all’opera di Giovanni Maria del Monte, il discusso Pontefice mecenate Giulio III, il quale per primo si occupò della sistemazione del Casino Nobile e del parco di questo vasto possedimento terriero acquistato, caratterizzato in particolar modo dalla presenza di un’estesa vigna. Egli la donò al fratello e questa fu la motivazione del novello epiteto della proprietà:...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/02/asdadeef.jpg

Una fiaba, un incanto, una magia prodigiosa, un irrefrenabile senso del meraviglioso che si mescola al desiderio di un sogno. È così che la bella Cenerentola, dalle scarpette di cristallo, è entrata nelle case di tutti noi. Un racconto che porta con sé fili di storie intrecciate, dall’origine incerta e sconosciuta. Un testo riadattato e modellato milioni e milioni di volte, la cui nascita si deve forse cercare tra le piramidi dell’antico Egitto, spostandosi poi...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/02/ewvergerwger.jpg

Le due maggiori testimonianze del romanzo Tristano e Isotta ci giungono nelle versioni di Béroul e di Thomas. Lo studio e l’approfondimento del corpus legato al romanzo su Tristano e Isotta è interessante – in prima istanza – perché la totalità delle sue varianti rappresenta la prima fase dello sviluppo del romanzo bretone e cortese. Per quanto concerne l’intreccio, domina quello tradizionale, espressione del prodigio dell’amore personale come elemento tragico che mette a nudo l’uomo interiore...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/01/rgrgrgrg.jpg

“Cercare la luna nel pozzo” significa desiderare qualcosa di irrealizzabile. Ivo Salvini però è matto e non sa che ascoltare le voci provenienti dalle fonti d’acqua la notte può essergli fatale, nonostante molti lo avvertano del pericolo. Ecco in poche parole l’incipit de La voce della luna, l’ultimo film di Federico Fellini, distribuito nelle sale italiane a partire dal 1 febbraio 1990. La scelta del protagonista cade presto su Roberto Benigni, affiancato da Paolo Villaggio...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/02/efefefewfew.jpg

Durante il Diciassettesimo secolo, l’Olanda era una delle grandi potenze economiche d’Europa e viveva una vera e propria epoca d’oro per la cultura artistica. Inoltre, la riforma protestante portò, di fatto, all’adozione del Calvinismo come religione di stato e con questo prese piede un’estetica puritana che si configurava come l’antitesi dello splendore tipico del Cattolicesimo. Nei secoli, questa convinzione nella supremazia morale della purezza estetica si è sempre più insinuata nel pensiero del popolo olandese: il...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/02/sfewerererwgw.jpg

É stata inaugurata ieri presso la Tevere Art Gallery di Roma l’interessante mostra collettiva Ti sento! Non essere sordo alle emozioni curata dalla storica dell’arte Francesca Masiero e patrocinata dal Movimento LIS SUBITO, dall’ISSR (Istituto Statale Sordi Di Roma), dal Gruppo Silis, dalla Cooperativa Le Farfalle, da Crei – Interpreti Lis, dall’Atelier del Granaio e dall’Anabasi. Si tratta di una mostra bi-culturale poli-artistica che mette a confronto il mondo dei sordi e quello degli udenti e...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/02/dsgdsgsgrs.jpg

Da sei anni a questa parte, un’iniziativa culturale che ha luogo nel centro di Roma riscuote grande successo catturando un sempre più vasto pubblico: si tratta di Dante per tutti e le leggende medievali. Il progetto, ideato e curato da Luca Maria Spagnuolo, studioso di storia e letteratura del Medioevo, ha ottenuto il patrocinio della Società Dante Alighieri. Centinaia di persone si radunano ogni due settimane, il giovedì alle 19.30, presso la Cripta della Chiesa...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/02/700-calin-draganescu-n1k2l2_kl1w-unsplash.jpg

Il violino è uno strumento musicale a corde e ad arco, costituito da un corpo di legno d’acero e d’abete stagionato e verniciato a olio, composto da vari elementi essenziali (piano armonico, fondo armonico, fasce di unione tra i due piani, ponticello, catena e anima, manico, tastiera) su cui sono tese quattro corde di minugia e a volte metalliche, accordate Sol2, Re3, La3 e Mi4. La sua famiglia – quella degli archi – comprende la...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2020/02/cscascascas.jpg

«Questo sentimento popolare nasce da meccaniche divine», canta Battiato; e non a caso abbiamo un repertorio meraviglioso di canzoni e poesie d’amore. Per festeggiare il giorno degli innamorati, riportiamo di seguito tre tra le più significative liriche amorose. Dedicatele a chi amate, leggendole con il cuore. Buon San Valentino!   Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale e ora che non ci sei è il vuoto ad ogni gradino. Anche così è...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/09/rqw3tr3tr3r3.jpg

Johann Christoph Friedrich von Schiller, pregevole poeta e drammaturgo teutonico, fu animato per tutta la sua breve ma intensa esistenza da un inestinguibile ardore, un’impetuosa devozione nei confronti della libertà, intesa quale rifiuto risoluto di ogni tirannide o sopruso; egli osteggiò con veemenza ogni blanda costrizione morale o vincolo sociale, sostenendo con fervore la libertà individuale. Tutta la sua opera è intrisa di tali nobili concezioni; egli si scontrò inevitabilmente con l’ottusità di numerosi contemporanei...