Home2019Giugno 2019 - La Citta Immaginaria

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/06/axdcdsasfa.jpg

Certi tesori rimangono racchiusi dentro fessure nascoste della storia che la caparbietà e la passione di studiosi riportano alla luce. Gli anni di studi e ricerche della storica dell’arte Claudia Viggiani sono stati ripagati da una mirabile scoperta che sveglia dal sonno silenzioso di nove secoli un affresco medievale, databile all’incirca al XII secolo, nella Chiesa di Sant’Alessio all’Aventino. L’affresco di oltre quattro metri di altezza, riportato alla luce solo in parte, si sviluppa su...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/06/scasfa.jpg

Nell’inverno del 1977 Nicholas Ray registrò alcune delle lezioni che teneva presso la New York University e il Lee Strasberg Institute perché era convinto che riascoltando le sessioni di lavoro con i suoi studenti sarebbe riuscito a capire il senso di quella esperienza. Aveva 66 anni, quaranta dei quali dedicati al mondo dello spettacolo, e una ventina di lungometraggi all’attivo come regista. Eppure si domandava ancora se ciò che aveva da dire fosse importante. «Credo...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/06/asdcasva-1280x700.jpg

Anassagora, filosofo greco antico presocratico, è annoverato tra i fisici pluralisti insieme a Empedocle e Democrito. Fu il primo filosofo a importare la filosofia nella penisola greca, più precisamente ad Atene. Secondo Diogene Laerzio,  Anassagora – nato nella 70ª Olimpiade,  (500-497 a.C.) – era figlio di un certo Egesibulo o Eubulo. Di filosofia avrebbe cominciato a occuparsi intorno ai venti anni, trovandosi già ad Atene, al tempo dell’arcontato di Callide (480 a.C.), risiedendovi per trenta anni. Il pensiero di Anassagora...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/06/prin-1.jpg

“La Rinascente” di via del Tritone, nel cuore di Roma, è attualmente la dimora di una colossale e colorata opera d’arte contemporanea sospesa al centro dell’edifico, che si estende in altezza per oltre venti metri e che ha il potere di catturare immediatamente l’attenzione dei visitatori, i quali – entrando in uno shopping mall – tutto si aspetterebbero di trovare fuorché un’istallazione simile. L’eclettico ideatore e creatore della stessa non è altri che il francese...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/06/prin.jpg

Quest’anno Matera è la Capitale Europea della Cultura; e lo si capisce subito attraversando le sue vie affollate. Un fiero fervore anima gli abitanti della città. Nella piazza principale, Piazza Vittorio Veneto, si rimane subito catturati dalle grandi e ornamentali luminarie. Un campo di minibasket è posto al centro: si sta tenendo un torneo internazionale. I piccoli giocatori, tra un’attesa e l’altra, quando possono fuggono per confondersi con i turisti. In lontananza si intravede un...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/06/adsvesgvw.jpg

L’ultimo è stato un anno molto fortunato per Matteo Garrone che con il suo Dogman (2018) ha fatto incetta di meritatissimi premi; dai David di Donatello ai Nastri d’Argento, dall’European Film Festival alla giuria di Cannes, incantata dalla toccante interpretazione di Marcello Fonte. Il regista – senza dubbio tra gli assoluti protagonisti della recente rifioritura del cinema italiano – ha conosciuto il grande successo nel 2008 con Gomorra, celebre pellicola ispirata all’omonimo romanzo di denuncia...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/06/sxasa.jpg

Sabato 29 giugno alle 18:30 è in programma un appuntamento da non perdere presso il Bookstore del Palazzo delle Esposizioni per un incontro-reading con il poeta Sotirios Pastakas. L’autore greco è uno dei grandi protagonisti del circuito poetico internazionale e presenta in questa occasione il suo ultimo lavoro Corpo a corpo, edito dalla Multimedia Edizioni nella collana Poesie come Pane. A introdurre l’incontro Elio Pecora e La comunità ellenica di Roma e del Lazio per...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/06/sacasa.jpg

«Quando ho compiuto 40 anni, mi è stata offerta la parte della strega in un film, per ben tre volte. In un solo anno tre offerte sempre uguali. Sentivo che mi stava arrivando un segnale su Hollywood e le persone quarantenni nell’industria cinematografica. Seguendo il mio istinto ho deciso che non avrei accettato quei ruoli». Così diceva Meryl Streep nel 2015 in una puntata del talk inglese The Graham Norton Show. E possiamo affermare che...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/06/esfef.jpg

«Arte degenerata» fu la definizione con cui il Nazismo – nel 1937 – bollò le creazioni di Oskar Schlemmer che già nel 1933 era stato costretto a lasciare una Germania sempre più instabile. Questa marchiatura a fuoco non può che farci maggiormente incuriosire circa il lavoro di un artista poliedrico che fu pittore, danzatore, scultore, coreografo e designer. Massima espressione e summa della sua ricerca artistica è il Balletto triadico che, a testimonianza di come...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/06/Schermata-2019-06-26-alle-14.40.56.jpg

Atlantide: enigma letterario o testamento politico? Leggendo il nuovo libro di Felice Cesarino si trovano pagine dense di interessanti spunti di approfondimento su Atlantide – l’isola leggendaria il cui mito è menzionato per la prima volta nel IV secolo a.C. nei dialoghi platonici Timeo e Crizia – , ma anche sulla figura Platone.  Lungi da voler dare una risposta ai mille interrogativi che ancora ispirano la letteratura fantascientifica,  l’autore crea un percorso di esegesi, originale...