Home2019Aprile 2019 - Pagina 2 di 3 - La Citta Immaginaria

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/04/gttrhtrhrh445.jpg

In occasione della mostra Il corpo della voce. Carmelo Bene, Cathy Berberian, Demetrio Stratos, ospitata nella cornice del Palazzo delle Esposizioni, venerdì 26 aprile alle 21 sarà possibile partecipare alla proiezione del film A Star is born, pellicola diretta da Bradley Cooper, remake di uno dei melodrammi di maggior successo dell’intera storia del cinema. A star is born vede protagonista, per la prima volta sul grande schermo, la talentuosa Lady Gaga nel ruolo che un tempo...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/04/srrfrferfr.jpg

Le immagini dell’incendio che ha parzialmente distrutto la cattedrale di Notre Dame hanno fatto il giro del mondo, monopolizzando telegiornali e dibattiti. Servirà un nuovo, corposo, restauro per restituirle lo splendore di un tempo. Certamente gli architetti incaricati dei lavori sapranno ripristinare il suo fascino e, come una fenice, Notre Dame rinascerà dalle sue ceneri. Ma quali altri interventi ha subito la cattedrale nel corso dei secoli? A partire dalla posa della prima pietra nel...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/05/dsrggqe.jpg

Ryosuke, Kotomi, Mirai e Naoki condividono un appartamento a Tokyo. Hanno dai venti ai trent’anni, e ciascuno di loro cerca di vivere la propria vita: Ryosuke si divide tra il lavoro e l’università; Kotomi, disoccupata, aspetta una chiamata dal fidanzato che forse non arriverà mai; Mirai sfoga le frustrazioni nell’alcol mentre tenta di sfondare come artista; Naoki lavora presso una casa di distribuzione cinematografica ed è alla ricerca di qualcosa di nuovo. Ad alterare l’equilibrio...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/04/rvdsvea.jpg

Testimone importante dell’Atene a cavallo tra il V ed il IV secolo, apice della cultura greca, Platone è una delle personalità più influenti del pensiero filosofico occidentale. Il filosofo ateniese ci è noto tramite svariate fonti, tra cui Le vite dei filosofi di Diogene Laerzio del III secolo d. C., e in particolare grazie alla Lettera VII, una sorta di autobiografia intellettuale. Nasce ad Atene da una famiglia aristocratica: il padre è Aristone e la...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/04/gbbbtt-1280x700.jpg

C’è chi il sabato sera resta a casa – fenomeno in crescita rispetto agli anni scorsi – a guardare reality, oppure un film, magari sotto un plaid abbracciati al proprio partner. E c’è chi, col proprio partner o in compagnia di amici, continua a uscire e a prendersi una birra, come si faceva molto più spesso qualche anno fa. E poi c’è chi il sabato sera accende il computer – il plaid e il proprio...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/04/asvdsvdsvsefefefwefews-1280x700.jpg

Chi viaggia ha spesso un desiderio di autenticità che si traduce in una ricerca quasi ossessiva e a volte pretestuosa di esperienze il più possibile originali sia in ambito culinario che in quello artistico-culturale. Tale desiderio alimenta un business che finisce col disorientare il viaggiatore stesso. In Spagna c’è un proliferare di locali che promettono spettacoli di flamenco “come da tradizione“ pubblicizzati facendo sfoggio di nacchere, ventagli e simboli che sono uno specchietto per le...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/04/dssgsgs.jpg

Nel 1945 André Bazin, teorico del cinema e fondatore della rivista Cahiers du cinéma, scrive un saggio – Ontologia dell’immagine fotografica – all’interno del quale traccia un’originale lettura delle arti plastiche, dai graffiti al cinema, dimostrando come la fotografia sia stata parte integrante di questa evoluzione e infine spiegando il ruolo che il cinema ha assunto in questo sviluppo, chiudendo idealmente questo processo. Bazin parla del «complesso della mummia», sostenendo che alle origini dei graffiti...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/04/dsvfdbdfbb-1280x700.jpg

Michel Pastoureau apriva Il piccolo libro dei colori (2005) notando come «a forza di averli sott’occhio, si finisce per non vederli più. Insomma, non li si prende sul serio». In effetti è vero: spesso non ci si sofferma sul perché di alcune scelte cromatiche nella letteratura, nel linguaggio comune o nel marketing. Probabilmente in pochi si sono chiesti perché Flaubert veste di blu Madame Bovary o sanno che le imprese (e non solo) difendono strenuamente...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/04/sefewgewgerwgerwgrwggrwgerwgerwwer.jpg

La seconda edizione del premio #MEMORIE del Trust Floridi Doria Pamphilj vede vincitrice l’opera Traditur dell’artista Flavia Bigi, attualmente esposta nella Villa del Principe a Genova per la mostra Memorie#Tradimenti a cura di Massimiliano Floridi. Il premio – sostenuto da Viscio Trading, BCC di Roma e Rotary Club Roma Cassia – crea un nuovo spazio per l’arte contemporanea nella collezione Floridi Doria Pamphilj e rinnova la promozione dell’arte attraverso il mecenatismo. L’edizione del 2019 mette...

https://lacittaimmaginaria.com/wp-content/uploads/2019/04/v-f-fvfvrv.jpg

È vero quello che si dice a proposito de Il primo re di Matteo Rovere: usciti dalla sala, non abbiamo l’impressione di aver visto un film italiano. Questo fatto è forse uno degli aspetti più interessanti della pellicola, e ci costringe non solo a interrogarci sul film in sé, ma anche sul significato della nostra cinematografia e sulla percezione che abbiamo di essa. Nel tentare di scoprire come Rovere sia riuscito a suscitare questo genere...